COME SCEGLIERE LE FORBICI PER LA VIGNA

come scegliere le forbici per vigneto

Scegliere le forbici più adatte alla lavorazione del proprio vigneto è fondamentale per ottimizzare i processi e ridurre la fatica.

La scelta del tipo di forbici è sostanzialmente dettata dal tipo di lavorazione che deve essere effettuata sul proprio vigneto, quindi esistono forbici per potare la vite e forbici per la vendemmia (le cosiddette forbici “cogliuva”). La differenza è nella loro conformazione:

Le forbici per la potatura del vigneto hanno una forma ricurva e molto affusolata, adatta per infilarsi all’interno dei tralci fitti e per garantire un taglio netto e pulito. Le migliori comprendono piastrine di bloccaggio e vite di regolazione, oltre che un’impugnatura ergonomica in materiale antiscivolo, adatta per evitare il più possibile affaticamenti della mano.

Le forbici per la vendemmia (o forbici tagliauva o forbici cogliuva) sono invece molto diverse, con punte dritte e affusolate, molto più leggere e maneggevoli delle forbici per potatura. Sono concepite per rendere più rapido il lavoro di distacco dei grappoli, arrivando più agevolmente al peduncolo anche quando è aggrovigliato. 

Per entrambe le tipologie è fondamentale conoscere il tipo di materiale utilizzato per la lama, ideale un buon acciaio forgiato a caldo, ottimo se realizzato con acciaio ARS.

FORBICI DA POTA E PER VENDEMMIA

  • Forbici da potatura
  • Forbici per vendemmia